loading...

UN RICCO UOMO D’AFFARI DECIDE DI INCONTRARE UNA BELLA RAGAZZA PER PASSARE UNA NOTTE D’AMORE…

Un ricco uomo d’affari decide di incontrare una bella ragazza per passare una notte d’amore. Dopo averla contattata, concorda che il prezzo per l’incontro è di 500 euro.
Si incontrano in un rinomato Hotel di Milano e passano una lunga notte insieme. Al momento di pagare, l’uomo confessa alla donna che non ha portato con sé abbastanza denaro in contante, ma comunque appena arrivato in ufficio avrebbe incaricato la sua segretaria di predisporre un bonifico per lei con la causale “affitto appartamento” per non destare alcun sospetto.
L’uomo appena arriva in ufficio ripensa alla serata e decide che 500 euro sono troppi per una serata che alla fine non si era rivelata poi così soddisfacente. Chiama la segretaria e le dice di fare un bonifico di 250 euro aggiungendo come causale le seguenti parole:
“Gentile Signorina, ho deciso di farle un bonifico di 250 euro e non di tutta la cifra che avevamo pattuito perchè prima di prendere l’appartamento in affitto pensavo che:
– fosse nuovo e non usato
– fosse caldo e ben riscaldato
– fosse piccolo, accogliente e confortevole da farmi sentire a casa mia.
Ma ho appurato invece che:
– era già stato abitato in precedenza
– non era dotato di un adeguato riscaldamento
– e non immaginavo potesse essere così grande. ”
Dopo aver ricevuto il bonifico la ragazza non tarda a rispondere:
“Egregio signore, non credo che abbia ben chiaro alcuni punti:
1- non so come pensa che un bell’appartamento possa rimanere vuoto a tempo indeterminato
2- per quanto riguarda il riscaldamento, le assicuro che funziona ed anche molto bene, ovviamente basta saperlo accendere.
3- l’appartamento è perfetto non è nè grande e neanche piccolo, ma se lei non ha abbastanza mobili per riempirlo non deve dare la colpa a me.
Dunque la invito a versare immediatamente la cifra pattuita in precedenza o sarò costretta ad interpellare la sua attuale padrona di casa.”

http://www.tuttonews360.com/

Fonte 

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *