‘NOSTRA FIGLIA È SCOMPARSA’, POI L’AGGHIACCIANTE SCOPERTA SULLA MADRE

E’ stata trovata morta ieri nel ristorante di famiglia, l’Ang’s Asian Cuisine di North Canton, in Ohio, la piccola Ashley, una bimba americana  di origini cinesi di appena 5 anni. Eppure i genitori ne avevano denunciato la scomparsa il giorno prima. Ora la madre Ming Ming Chen e il padre Angy Yhao sono stati arrestati. Il dipartimento di polizia di Jackson Township ha riferito che Ashley è stata uccisa dalla madre. La bimba sarebbe stata colpita alla testa “più volte dai pugni della donna” hanno fatto sapere gli agenti.


In un primo momento, le autorità pensavano che la giovane vittima si fosse allontanata dal ristorante di famiglia uscendo dalla porta sul retro, per poi perdersi nelle strade della cittadina dell’Ohio. Un avviso di scomparso è stato emesso dall’Ufficio del Procuratore Generale dell’Ohio poco prima di mezzogiorno di lunedì. Ma la speranza di portare la bambina a casa sana e salva è stata distrutta nel pomeriggio di ieri. I resti della piccola Ashley Zhao sono stati trovati dagli investigatori “nascosti” all’interno dell’Ang’s Asian Cuisine.

Prima della scoperta dei resti della bimba, la polizia ha condotto una ricerca esaustiva per scoprire dove potesse trovarsi la bimba. Secondo quanto riferito, le forze dell’ordine “hanno utilizzato tutti gli strumenti a loro disposizione nel corso della ricerca”, compresi i cani e persino un drone grazie all’aiuto dei Vigili del Fuoco di Jackson Township. La madre di Ashley dovrà ora rispondere di omicidio di primo grado, mentre il padre di complicità. Restano da capire i motivi che hanno spinto la donna a sferrare quei “pugni” alla figlioletta fino ad ucciderla. “Non ho mai parlato con loro, li vedevo sempre di sfuggita”, ha detto un vicino della coppia, Treva Rohr, alla CBS. “Tutta questa storia è triste, molto triste.”

 http://www.fanpage.it/nostra-figlia-e-scomparsa-ma-la-bimba-e-stata-uccisa-a-pugni-in-faccia-dalla-madre/
http://www.fanpage.it/

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *