loading...

Ragazza riminese “osa” lasciare il suo fidanzato africano: lui la sfregia con l’acido, è gravissima

Italia come l’Africa, immigrato aggredisce e sfregia la sua ex fidanzata italiana di 28 anni, ex Miss Romagna. La donna aveva già subito maltrattamenti dalla bestia in agosto. Ora è ricoverata in gravi condizioni.

Sfregiata con l’acido dal suo ex compagno: una riminese di 28 anni, ex Miss Romagna, è ricoverata in gravissime condizioni al Bufalini di Cesena. La donna è stata aggredita martedì sera dall’ex, originario di Capo Verde, rintracciato mercoledì mattina dalla Polizia; alle ricerche hanno partecipato anche i Carabinieri. In agosto l’uomo si era reso autore di altri maltrattamenti a suo carico ed era anche stato aperto un fascicolo, sfociato in un provvedimento di ammonimento del questore di Rimini Maurizio Improta.

Sul luogo dell’aggressione sono stati trovati un cappellino, degli occhiali e le chiavi della giovane. L’aggressore ha aspettato la 28enne davanti a casa, luogo al quale non si sarebbe potuto nemmeno avvicinare per via della misura disposta dal pubblico ministero. La vittima, in passato, aveva partecipato al concorso di Miss Italia dopo aver vinto la fascia di Miss Romagna. Attualmente è ricoverata all’ospedale Bufalini di Cesena per le ustioni agli occhi causate dall’acido, che non dovrebbero comprometterle la vista.

La vicenda richiama alla memoria il caso di Lucia Annibali, l’avvocatessa di Pesaro sfregiata con l’acido da due sicari commissionati dal suo ex compagno Luca Varani, anche lui legale all’epoca dei fatti, iscritto al Foro di Rimini. L’episodio risale al 6 aprile 2013. Varani è stato condannato in via definitiva a 20 anni per tentato omicidio e stalking mentre 12 anni furono inflitti ai due esecutori materiali dell’attacco con acidi, gli albanesi Altistin Precetaj e Rubin Talaban.

Con fonte Il Populista

fonte

loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *