loading...

Scienza & Tecnologia

+++ iPHONE 8 +++ La notizia è esplosa all’improvviso. La grande novità

Nuove indiscrezioni sull’iPhone 8, lo smartphone del colosso di Cupertino che dovrebbe venir annunciato in occasione del mese di settembre. Nonostante mancano ancora diversi mesi dalla data di presentazione del nuovo dispositivo Apple, da Sonny Dickson giungono una serie di rumor che confermerebbero la presenza della ricarica rapida nel prossimo iPhone. Come spiegato dall’esperto australiano Dickson ai microfoni della testata …

Leggi di più »

Medico italiano ha scoperto la cura per la Sclerosi Multipla

Paolo Zamboni, chirurgo vascolare di Ferrara, ha scoperto che la Sclerosi Multipla è dovuta anche ad un accumulo di ferro nel cervello indotto dal restringimento anomalo delle vene. Attraverso un operazione chirurgica le vene sono riaperte e in alcuni casi scompare completamente la malattia La cosa sorprendente è che è stato ostracizzato dai suoi colleghi e non ha ricevuto alcun finanziamento …

Leggi di più »

Scoperto nel corpo umano un nuovo organo: è il mesentere

J. Calvin Coffey e un team della University Hospital Limerick hanno classificato il nuovo organo. Prima di questa scoperta scientifica, il mesentere veniva considerato come una semplice piaga del peritoneo Per tutto questo tempo è stato davanti agli occhi dei ricercatori, ma nessuno ci aveva mai fatto caso: c’è un organo in più nel nostro corpo, il mesentere. Non era …

Leggi di più »

Essere sani senza medicine è possibile.Il sistema di Ivan Neumivakin che nessuno conosce

Il professore Ivan Neumivakin era il capo del programma di salute degli astronauti russi.Mise a punto un sistema di risanamento corporeo unico al mondo. Il professore Ivan Neumivakin era il capo del programma di risanamento degli astronauti russi. Nei corso della sua attività ha saputo prendere il meglio della medicina russa e l’aveva arricchito con le sue invenzioni; come risultato, …

Leggi di più »

E’ ITALIANO ED È IL PIÙ GIOVANE E MIGLIOR CARDIOCHIRURGO DI LONDRA.IN ITALIA SAREBBE PRECARIO

Si chiama Simone Speggiorin, ha 37 anni ed è il più giovane cardiochirurgo italiano nel Regno Unito. La sua è una storia comune a migliaia di suoi coetanei, “rifiutati” dal nostro paese ed accolti a braccia aperte all’estero, ed è stata raccontata dal Sole 24 Ore. Simone oggi lavora al Glenfield Hospital di Leicester, a 140 chilometri da Londra, è …

Leggi di più »

Medicina: gli alibi per microchippare gli umani

La pillola “stato dell’arte”, prodotta dalla Proteus Digital Health, sarebbe all’ avanguardia nei sistemi di cura e prescrizione medica. La “US Food and Drug Administration” ha appena accettato l’applicazione della prima “pillola digitale”del mondo contenente un microchip in grado di trasmettere diversi tipi di informazioni a chiunque disponga di uno smartphone. La pillola “state-of-the-art” si propone come trattamento medico destinato a …

Leggi di più »

SVOLTA STORICA, MALATI DI ALZHEIMER RECUPERANO LA MEMORIA

Tra le malattie che colpiscono il sistema nervoso centrale, le cosiddette neurodegenerative, ovvero quelle legate alla progressiva morte dei neuroni con conseguenze cognitive, motorie e comportamentali, hanno un impatto estremamente significativo a livello socioeconomico, in particolar modo il morbo di Alzheimer, la cui diffusione è in costante e drammatica ascesa; basti pensare che alcuni studi predittivi indicano che nel 2050 …

Leggi di più »

IPHONE, ECCO COME LIBERARE SPAZIO SENZA CANCELLARE NIENTE

Fotocamere migliori, video in 4K, schermi incredibili e sensori per le impronte digitali. Gli smartphone sono in continua evoluzione ma, spesso, gli utenti non si preoccupano di un’altra funzionalità importante in un dispositivo portatile: la memoria disponibile. Merito (o colpa) anche della perseveranza con cui Apple propone il suo modello da 16 GB, da tempo preferito dalle masse in virtù …

Leggi di più »

IL CERVELLO DEI PEDOFILI È “DIVERSO”, ECCO PERCHÉ

Comprendere il funzionamento del cervello di un pedofilo è importante per capire cosa possa spingerlo ad abusare di un bambino e quali possano essere le cure più adeguate. Per riuscire in questa impresa, i ricercatori della LWL-University Hospital Bochum tedesca hanno analizzato il cervello di un gruppo di pedofili e l’hanno messo a confronto con un gruppo di controllo, i …

Leggi di più »